Corso Genitori a Villa Altan

Martedì 04 maggio si è chiuso il corso di formazione genitori tenutosi presso Villa Altan promosso dall’Ulss7, il Sert di Conegliano, l’Associazione Comunità Giovanile e la Cooperativa Thauma, con il patrocinio del Comune di Gaiarine.
Il titolo del corso era “Genitori e figli adolescenti: istruzioni per non navigare a vista”. Era per questo rivolto esclusivamente ai genitori dei ragazzi frequentanti la scuola media inferiore.
Si è sviluppato in dieci incontri così programmati:
1° Introduzione e presentazione del corso
2° Comprendere i propri figli e se stessi
3° La crescita della personalità

4° Le emozioni: una fonte di supporto o di frustrazione?

5° L’incoraggiamento: costruire l’autostima di vostro figlio

6° La comunicazione: l
‘ascolto riflessivo
7° La comunicazione: esprimere i propri sentimenti ed esplorare le alternative

8° La disciplina: lo sviluppo della personalità

9° La disciplina: selezionare un approccio adeguato

10° La prevenzione dei comportamenti a rischio attraverso l’educazione

Gli incontri sono stati guidati dagli psicologi del Sert, Samoela Maniscalco e Michele Canil che hanno introdotto via via gli argomenti e consegnato le varie dispense formative che servivano da materiale di discussione e confronto per l’incontro successivo. Inoltre spunti per la messa a fuoco dei problemi sono scaturiti anche dai filmati che proponevano situazioni familiari possibili seppur appositamente estremizzate.
Il corso aveva per i genitori una funzione formativa e per gli organizzatori invece quella di percorso per la raccolta di dati, attraverso dei questionari, per sondare indirettamente e su campione la situazione delle famiglie con figli adolescenti del territorio.
Infine anche l‘obiettivo, pienamente raggiunto, di mettere in relazione genitori con problematiche educative simili in modo da creare un’empatia, una solidarietà e uno spirito di condivisione che servono a creare una rete sociale.
Perchè la rete? Per sostenersi ed incoraggiarsi nei vari incidenti che il mestiere di genitori comporta e per prevenire situazioni estreme e comportamenti a rischio che sono stati il tema dell’ultima serata. L’interesse e la partecipazione dei genitori (circa 25 persone) sono state altissime durante tutti gli incontri e il Sindaco stesso, intervenuto nell’ultimo appuntamento, ha potuto constatarlo.
In quella occasione i genitori hanno vivamente richiesto al Primo cittadino di riproporre ciclicamente iniziative di questo tipo perchè molti genitori ne sentono il bisogno sia come educatori che come persone.
La qualità della vita infatti non è una questione solo economica o di salute fisica, è anche una questione relazionale!

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

L’acchiappastorie

Ed ecco un’altra interessante e bella iniziativa rivolta a genitori e bimbi
per coinvolgerli nei magici mondi dei racconti, dei libri, delle avventure, delle fantasie.


«[…] se la madre legge al bambino una fiaba, parla con lui, parla del mondo, parla dei buoni, parla dei cattivi, parla del mondo secondo divisioni semplici, secondo categorie molto molto generali, ma il bambino sa bene questo.
Gli parla di lui stesso, gli parla del mondo dei grandi.

E’ un modo per discutere con lui anche se il bambino non interrompe e sta a sentire.

Ma c’è qualcosa che corre fra madre e figlio quando la madre legge la fiaba che non è soltanto il testo della fiaba, è la voce della mamma
[…]
Secondo me la voce della madre o del padre che legge ha ancora nella vita del bambino una funzione insostituibile.»
Gianni Rodari


Un uomo che legge ne vale due.
Valentino Bompiani

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Televisione, cellulare e Internet rischi e opportunit

Ci giunge notizia e pubblichiamo con il giusto risalto la seguente iniziativa nella speranza che siano molti i genitori che sentano la curiosità e la necessità di partecipare, consapevoli del ruolo sempre più importante giocato dai nuovi media nella vita quotidiana dei loro figli e nella loro educazione.

Incontri formativi per genitori
Televisione, cellulare e Internet rischi e opportunità per i nostri figli


Cosa sappiamo dei nostri figli e dell’uso che fanno di queste tecnologie?

Quali misure legislative tutelano l’infanzia?

Quali strategie per un uso sicuro di queste tecnologie?
Che ruolo ha il genitore in tutto ciò?

Il Comitato Biblioteca del Comune di Gaiarine, in collaborazione con il Comune, ha colto l’opportunità offerta dalla Provincia di Treviso per realizzare un ciclo di tre incontri rivolto ai genitori delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.
Durante gli incontri i partecipanti potranno confrontarsi con esperti su come ridurre i rischi dell’uso della televisione, del cellulare e di Internet.


1° incontro Mercoledì 14 Aprile 2010 ore 17.00 – 19.00
“Bambini, adolescenti e ….. TELEVISIONE”


2° incontro Mercoledì 28 Aprile 2010 ore 17.00 – 19.00
“Bambini, adolescenti e …. CELLULARE”


3° incontro Mercoledì 12 Maggio 2010 ore 17.00 – 19.00
“Bambini, adolescenti e….. INTERNET”


Gli incontri si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale – Villa Altan

L’INGRESSO È LIBERO E GRATUITO

nel 1960 Rodari così scriveva della televisione

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF