L’acchiappastorie

Ed ecco un’altra interessante e bella iniziativa rivolta a genitori e bimbi
per coinvolgerli nei magici mondi dei racconti, dei libri, delle avventure, delle fantasie.


«[…] se la madre legge al bambino una fiaba, parla con lui, parla del mondo, parla dei buoni, parla dei cattivi, parla del mondo secondo divisioni semplici, secondo categorie molto molto generali, ma il bambino sa bene questo.
Gli parla di lui stesso, gli parla del mondo dei grandi.

E’ un modo per discutere con lui anche se il bambino non interrompe e sta a sentire.

Ma c’è qualcosa che corre fra madre e figlio quando la madre legge la fiaba che non è soltanto il testo della fiaba, è la voce della mamma
[…]
Secondo me la voce della madre o del padre che legge ha ancora nella vita del bambino una funzione insostituibile.»
Gianni Rodari


Un uomo che legge ne vale due.
Valentino Bompiani

Condivi
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Un pensiero su “L’acchiappastorie

  1. pensate quanto sarebbe bello tornare bambini! senza problemi ne’ preoccupazioni!ma putroppo ora siamo grandi,un saggio diceva:quando ero bambino giocavo con gli amici e mi occupavo delle cose da bambino,ma adesso che sono grande devo occuparmi delle cose da grande ed alle responsabilita’ che implicano la mia nuova eta’,pero’ nel mio intimo rimarro’ il bambino che ero allora. meditate gente meditate?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *