In arrivo un “bruciatore”

Tre gruppi

 

Dal 25 maggio 2015 c’è in municipio corposa documentazione riguardante un

P I R O G A S S I F I C A T O R E

in progetto nel sito dell’azienda ex-Resteja, confinante con l’area “bosco Zacchi”.

NESSUNO NE HA INFORMATO LA CITTADINANZA!

In data 25 giugno 2015 si è svolta in regione a Venezia l’apposita “Conferenza dei Servizi istruttoria” alla quale ha partecipato il nostro vice-sindaco a nome e per conto dell’amministrazione comunale di Gaiarine.

COME FANNO IL SINDACO E I SUOI A DIRE “NON SO” ?

Si tratta di una centrale privata con un “bruciatore” da 8600 KiloWatt (per dare l’idea tipo 1000/1500 stufe a pellet casalinghe messe insieme e funzionanti 24 ore su 24 tutto l’anno), che abbisogna di almeno 480 quintali/giorno di materiale combustibile, un’opera importante che potrebbe avere ricadute che riguardano tutti;

I CITTADINI DI GAIARINE SI MERITANO

QUESTO SILENZIO INDIFFERENTE ?

Siamo consapevoli che i consiglieri di opposizione sono percepiti come elementi fastidiosi da tenere all’oscuro il più possibile di tutto, ma pensiamo che almeno

la cittadinanza dovrebbe essere trattata con maggiore rispetto ed attenzione.

Abbiamo chiesto un Consiglio Comunale per saperne di più.

Condivi
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *