Crisi economica mondiale, crisi di lavoro locale?

Ma nel nostro comune il lavoro c’è?
Ci sarà a settembre alla riapertura dopo le ferie?

OSSERVATORIO SUL NORD EST – L’AGENDA DEL NORD EST
Svolto su incarico de Il Gazzettino, che ne ospita anche la pubblicazione settimanale, rileva gli atteggiamenti politici e culturali di Veneto, Friuli-Venezia Giulia e della provincia di Trento.

LA NUOVA EMERGENZA SI CHIAMA DISOCCUPAZIONE
Allarme disoccupazione, tra i cittadini del Nord Est. E’ quasi triplicato, Negli ultimi sei mesi, il peso assegnato al tema fra i problemi da affrontare con maggiore urgenza. Tre persone su dieci, nell’area nordorientale, lo mettono in cima alla lista delle questioni prioritarie, più di quattro su dieci lo collocano ai primi due posti. L’Osservatorio sul Nord Est aggiorna l’agenda di governo suggerita dai cittadini, che propone importanti novità rispetto alle precedenti rilevazioni.
I dati pubblicati dall’Istat lo certificano: il nodo occupazione si ripropone in modo prepotente, in Italia. Dopo nove anni di calo ininterrotto, nel 2008 il numero di disoccupati è tornato a crescere nel nostro paese. L’inversione di rotta, per la verità, riguarda soprattutto il Sud, mentre nel Centro e nel Nord rimane ancora il segno “più”. Ciò nondimeno, gli effetti della crisi economica sono già chiaramente visibili anche nelle imprese settentrionali, sottolineati, ad esempio, dalla significativa crescita del ricorso alla cassa integrazione. Quanto basta perché – in attesa dei dati ufficiali sui primi mesi del 2009 – il timore di perdere il posto di lavoro si faccia spazio tra i cittadini.
.

Condivi
PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *