Gaia va col Piedibus!

Esiste nel nostro Comune una bella esperienza che coniuga i principi della cittadinanza attiva e i benefici (prima di tutto per la salute) della mobilità lenta: è il Piedibus!

Che cos’è il Piedibus?

“Il Piedibus è il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola. Il Piedibus è un autobus che va a piedi, è formato da una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da più adulti, gli “autisti” davanti e i “controllori” che chiudono la fila.

Il Piedibus, come un vero autobus di linea, parte da un capolinea e seguendo un percorso stabilito raccoglie passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato.

Il Piedibus viaggia col sole e con la pioggia e ciascuno indossa un gilet rifrangente oppure un poncho per la pioggia. Lungo il percorso i bambini chiacchierano con i loro amici, conoscono i loro paesani, imparano l’educazione stradale e si guadagnano un po’ di indipendenza.”

A Francenigo il Piedibus è entrato in funzione nel 2007, aderendo da subito al progetto territoriale della ULSS 7 del Veneto. A Gaiarine l’esperienza è iniziata nel 2008.
Gli adulti partecipanti sono familiari e non, che considerano questa iniziativa positiva per tutta la comunità e si mettono a disposizione con la convinzione di contribuire al miglioramento della qualità della vita del paese. Ed è già percepibile la diminuzione del numero di automobili che intasano quotidianamente i piazzali antistanti le scuole primarie.

Il piedibus è reso possibile dalla buona collaborazione tra cittadini (riuniti in uno specifico comitato), Comune (che predispone le strutture necessarie) e ULSS (che coordina e finanzia il progetto, attingendo a finanziamenti europei).

Il piedibus è una soluzione concreta che, dal basso, affronta i problemi creati dal traffico veicolare, troppo spesso (ed erroneamente) considerati insormontabili. Ma soprattutto costituisce una irrinunciabile esperienza educativa, che permette ai nostri figli di crescere senza dipendere troppo dall’automobile.

L’iniziativa può crescere ed è aperta alla partecipazione di tutte/i le/gli interessati.

Prendete anche voi il Piedibus!

Questo post è stato scritto con la collaborazione di Omar Foltran del Comitato Piedibus di Francenigo.

[1] V. www.piedibus.it

.

Condivi
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *