Serve l’iscrizione al ruolo?


Sabato scorso la Tribuna ha pubblicato un articolo sulle nostre vignette, ecco il testo:

“Gaiarine, il gruppo «Fora x Fora» all’attacco

Una bollicina col tricolore

Vignetta contro il sindaco

GAIARINE. Il gruppo «fora x fora» va all’attacco dell’amministrazione comunale nel suo blog e a Gaiarine scoppia il caso delle vignette satiriche nei confronti del sindaco Loris Sonego e del consigliere Angelo Busetto. «Correggere i malcostumi deridendoli» è l’intento espresso dal gruppo politico. In questi giorni sulle pagine del sito è comparso un fumetto con una faccia contornata da fascia tricolore: «Il bilancio partecipativo? Noi

l’abbiamo sempre fatto. I cittadini partecipano alle elezioni e ci votano e noi facciamo il bilancio. Questi sono fatti, non parole»: questa la «nuvoletta» che prende di mira il primo cittadino, disegnato come la bollicina dell’Acqua Lete, con fascia tricolore. «Invece di fare vignette dovrebbero essere più collaborativi – commenta il sindaco Loris Sonego – alla nascita avevano portato delle idee prepositive, ora stanno svolgendo un ruolo politico che non gli spetta, all’interno vi sono anche vecchie conoscenze dell’amministrazione». Ma preso di mira è pure l’ex assessore all’ambiente e attuale consigliere Angelo Busetto, con una finta inserzione pubblicitaria: «Cercasi assessorato ambiente attività produttive per consigliere di Gaiarine già candidato tuttora vacante – questa un’altra vignetta comparsa nel blog «fora x fora» — garantita quinquennale esperienza». Si ironizza sull’esclusione di Busetto nell’attuale giunta, che il gruppo d’opposizione ipotizza possa tornare al suo posto d’assessore. (di.b.)”

La Tribuna, Sabato 19.09.2009

Il virgolettato che riporta le parole del sindaco circa il nostro ruolo è quantomeno sorprendente (per questo ci auguriamo un’imprecisione del giornalista).

Ma per non cadere in insulse polemiche, sottoponiamo al sindaco (e ai nostri lettori che avranno il piacere di partecipare) un semplice quiz di cultura politica. Chi ha pronunciato le frasi che seguono?

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”

e

“I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale.”

.

Condivi
PDF24 Tools    Invia l'articolo in formato PDF   

13 pensieri su “Serve l’iscrizione al ruolo?

  1. Caro Franco, ti ricordo che Antoniolli ha ricevuto la tessera della Lega un mese prima per potersi candidare ed ha attirato così qualche seguace della Lega che certamente non è ben convinto delle sue idee; è impossibile inoltre fare una lista con centristi e dell’altra parte ex comunisti incalliti(soprattutto in Italia); ecco perchè non sono andati alle elezioni con un simbolo di un partito!!!!
    Il sindaco comunque è iscritto con tessera alla lega Nord-Liga Veneta!!!!!

  2. Scusate,questi ultimi commenti mi rattristano,sono così infantili… w il sindaco abbasso il sindaco.. forse sarà perchè io di politica non mi occupo… credo invece che il mondo è di tutti e tutti,insieme,siamo il nostro piccolo mondo sperso in una minuscola galassia di un immenso cielo.Si:siamo tutti insieme.E dobbiamo capire che questa è la nostra forza,almeno nel risolvere questi problemi comunali che sono per tutti uguali.

  3. VOLETE CAPIRE CHE IL SINDACO NON TIENE NESSUNA TESSERA DI PARTITO E SI SERVE DELLA DESTRA PER GOVERNARE!!!!! UN PIEDE QUA’… UN PIEDE LA’ …

  4. caro franco, la tua corretta analisi è forse troppo profonda, richiedendo sforzo consistente di memoria; meglio dire la prima cosa che viene in mente, e accendere la TV che fanno la partita..

    certo che acccostare antoniolli a comunista e leninista è un ossimoro portentoso.. un po’ come gli slogan ripetuti ossessivamente nel grande fratello di orwell: la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza.
    chissà se ne è consapevole l’anonimo?

  5. In Italia ci sono due categorie: quelli che stanno con il capo (i giusti) e quelli no. “Quelli no” sono raccolti nel classico “di tutta l’erba un fascio” e sono comunisti. L’Italia è piena di comunisti (quelli che non stanno con il capo),hanno in mano tutti i giornali le scuole e le università. Come fanno a non vincere le elezioni? Brogli?. Non mi sembra che nella lista del signor Antoniolli vi siano stati tanti comunisti: c’erano leghisti (la maggioranza), UDC (alleati di Silvio), gente che ha dichiarato che in passato ha votato per MSI,AN, LEGA, FORZA ITALIA, e due-tre che si rifanno al PD.

  6. Vergogna alla sinistra comunista e leninista di Antoniolli!!!!!!!!!! W la destra gaiarinese, il sindaco e tutto il popolo che largamente lo ha votato!!!!!!!!!!

  7. aleee ohhhooo aleee ohhhooo..
    popopopopòpopopoòpopopoòpò…
    chi non salta sovrappeso è è, chi non salta sovrappeso è è..

    e ora, dopo aver replicato a modo suo agli anonimi ultras ai quali segnaliamo un sito di tifo organizzato a loro più consoni http://www.ultrasliberi.it/ aggiungiamo solo che l’affermazione di saper fare solo vignette ci pare ingiustamente riduttiva..
    leggiamo, discutiamo, organizziamo, ci confrontiamo, ci documentiamo, partecipiamo: certo, potremmo far meglio e di più.. noi ci proviamo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *