Semo a.. post! (6)

Castigat ridendo mores
che non significa il castigo per chi ride è la morte come vorrebbero i tristi che si prendono troppo sul serio, ma correggere i (mal)costumi deridendoli !


Condivi
it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

16 pensieri su “Semo a.. post! (6)

  1. Giusto, hai ragione… le fognature di Gaiarine necessitano di una messa a posto, con urgenza!
    Quanto alla crisi, ritengo che molte famiglie sono ancora e saranno in diffcoltà ma piano a piano ne usciremo, come confermano gli ultimi dati riguardanti il secondo e terzo trimestre!

  2. caro anonimo, battuta per battuta la vita è fatta di scelte: c’è chi sceglie di pagare la stampa estera e c’è chi sceglie di pagare escort..
    ma a parte le stupidaggini: niente da dire di sensato (a supporto ma anche critica: il blog serve a questo) sul contenuto delle due vignette?
    uno è sull’argomento delle fognature del nostro comune, l’altro sulle reali difficoltà economiche che molte persone stanno affrontando..

  3. Caro anonimo, sei patetico,avete la maggioranza di entrambe le camere,il CDA RAI ve lo avete scelto voi,potete fare quello che volete.Però, non quantità giusta, di dep. e sen. per cambiare la costituzione,e questo vi rode.Probabilmente, il piano “rinascita ” di quel simpaticone di Gelli ha qualche lacuna,dovreste aggiornarlo.Per quanto riguarda l’informazione,con Fede, Vespa,i dir. di TG1 e TG2 più gli altri mediaset non siete messi male.Comunque, ti consiglio ,di leggerti un pò di stampa estera,capiresti che profilo emerge di questa povera Italia.
    Con simpatia l’ernesto

  4. No certo ma molte volte, per non dire tutte, l’obbiettivo di queste trasmissioni non è discutere, parlare, informarsi,ecc… come avviene in tutte le democrazie europee.
    Il programma di queste è criticare, criticare, criticare Berlusconi e basta. Ma il loro abbiettivo non riesce e non se nesono ancora accorti!!!!!!!!!

  5. Annozero, Che tempo che fa, Ballarò parlano sempre di Berlusconi, anche se male. Parlare male non è assolutamente oscurare. Uno laureato in Lettere e Filosofia dovrebbe saperlo forse meglio degli altri. Peso alle parole.

  6. Giustissimo, non si smette mai di imparare, ma non credo che solo l’altro giorno mi sia messo a studiare!!!
    Comunque il centro destra è oscurato su Annozero, Che tempo che fa, Ballarò, … Il nemico è Berlusconi e Berlusconi va eliminato, contestato, deriso,…
    Grazie a Dio ieri, il direttore del TG1 si è permesso di criticare la stupita, ridicola ed idiologica manifestazione sulla “libertà” di stampa!!!
    Comunque gli italiani hanno gli occhi aperti e non credono alle parole della sinistra !!!!!!!

  7. Scusa caro anonimo se mi permetto…solo una piccolissima osservazione: la laurea di per sè non è che un piccolo traguardo da un lato ed un punto di partenza dall’altro, che ti dovrebbe aprire la mente a nuove prospettive e alimentare la tua sete di sapere e NON spegnerla. Non dovresti mai smettere di studiare, leggere, capire, confrontarti e imparare, nè sentirti in qualche modo superiore a chi la laurea non ce l’ha, perchè essa da sola non costituisce alcuna superiorità, se non quella di aver avuto il privilegio di aver potuto studiare e seguire un percorso di formazione e arricchimento…
    A mio parere, una laurea non và nè sbandierata con arroganza nè ostentata con maleducazione.
    Se ne avessi anche 10 di lauree, io non mi offenderei MAI se qualcuno mi dicesse di studiare, perchè davvero non si dovrebbe mai smettere.

    Scusami, non volevo assolutamente portare la discussione fuori tema, ma non ho saputo resistere alla tua provocazione.

    E comunque sia, altro piccolo consiglio, rileggi bene i tuoi post prima di pubblicarli, laurea o no, tutti possiamo sbagliare, e a te, benchè dottore, è sfuggita qualche lettera e il tuo messaggio “perentorio” ne risulta fortemente penalizzato…

  8. Purtroppo non ce ne sono perchè il centro-destra è sempre oscurato. Comunque io sono laureato in lettere e folosofia… e non ho bisogno che qualcuno mi dica di studiare!!!

  9. Epigrafe ed esequie…. Allora stiamo studiando, finalmente!! Eppure quella ripetizione di sinistra è ridondante, credo tu possa essere più creativo.
    Dimenticavo, se volessi citarci qualche autorevole vignettista italiano a cui ispirarci, che non siano Vauro e Forattini, che immagino conoscerai, te ne sarei grato.

  10. Ah, mi sbagliavo, queste non sono vignette… non siete neanche in grado di farle voi di sinistra!!! Sembra più…..una epigrafe funebre; forse l’avete preparata per le esequie della sinistra gaiarinese!!!!!!!!!!

  11. In effetti l’anonimo ha ragione!Le vignette non fanno ridere perché ho paura invece dicano la verità, e la verità in questi casi non fa ridere, ma piangere.

  12. Le vignette più intelligenti non fanno ridere ma sorridere, in modo da far riflettere. I commenti più idioti non hanno firma.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *